Il tuo corpo

Mal di schiena: quando vedere un medico?

Il mal di schiena è diventato una condizione comune in Svizzera. Tuttavia, molti dolori alla schiena sono di natura innocua e di solito scompaiono dopo pochi giorni. Il trucco è capire quando vedere un medico e filtrare i casi pericolosi con una diagnostica mirata.

Circa il 60-80% delle donne di età compresa tra i 30 ei 60 anni e circa il 65-70% degli uomini soffre di mal di schiena e circa il 50-60% del mal di schiena è associato al lavoro delle vittime. Possono essere necessari i raggi X per determinare la causa. Il mal di schiena può essere classificato in diverse forme in base a tempo, forma, posizione e causa.

Dr. med. Markus Rühli della Spine and Pain Clinic di Zurigo ha risposto alle domande e ha mostrato quando è necessario un intervento chirurgico e come viene fatta la diagnosi.

Come evitare il mal di schiena e quando consultare un medico?

Le cause del mal di schiena sono completamente diverse. Il fattore più importante nell’apparire è la disposizione di ognuno di noi, e non puoi sempre averne cura. Ad esempio, se ci sono segni di usura che possono essere prevenuti solo in misura limitata. Tuttavia, se consideri le varie linee guida, puoi risparmiarti un po ‘di dolore:

  • C’è una buona opportunità per allenare bene i muscoli della schiena. Consigliamo sport come nuoto, pilates, yoga, ecc. Che aiutano a rafforzare la schiena.
  • È anche molto importante adottare la postura corretta, sia da seduti che in piedi o camminando. Presta particolare attenzione all’ergonomia ottimale sul posto di lavoro e nel tempo libero. Quando si è seduti, il peso è nella regione lombare, quindi è importante che la schiena sia sempre dritta.
  • Mettiti in ginocchio se vuoi sollevare qualcosa in modo da non aumentare il peso sulla schiena.
  • Dovresti riposare bene la notte. Funziona se il materasso non è troppo duro o troppo morbido.
  • Evita una postura dolce. Poiché questo non si adatta a una postura equilibrata, altri gruppi muscolari sono eccessivamente tesi.
  • Se i muscoli sono tesi, usa degli scaldini o dei bagni caldi per migliorare la circolazione e rilassare i muscoli.
  • Riduci lo stress.
  • Evita svolte brusche e movimenti verticali.
  • Ogni chilogrammo in più mette ulteriore stress sulla colonna vertebrale.

Nella maggior parte dei casi, il mal di schiena andrà via da solo. Tuttavia, se ti irradi costantemente alle braccia o alle gambe e provi disturbi sensoriali e debolezza, accompagnati da febbre e disturbi della vescica o dell’intestino, dovresti consultare urgentemente uno specialista che possa aiutarti a diagnosticare il tipo di mal di schiena e un trattamento appropriato.

Postura scorretta: appoggiato

Ci sono molti motivi diversi per cui qualcuno si china. Uno dei più comuni è la stenosi spinale, in cui vengono diagnosticati depositi da osteoartrosi o restringimento del canale spinale a causa di un disco sporgente. Se ti pieghi, ad esempio, quando ti pieghi o ti sollevi, questo canale si allunga in modo che i nervi abbiano più spazio e, di conseguenza, i sintomi spesso scompaiono.

Altre cause di una cattiva postura possono anche essere la perdita di tessuto osseo, fratture vertebrali osteoporotiche o debolezza muscolare.

La stenosi spinale è il cambiamento spinale più comune e il più delle volte si traduce nel paziente che necessita di un intervento chirurgico.

Ernia del disco

Oltre alle articolazioni e alle ossa, anche la colonna vertebrale invecchia con l’età. Ci sono cambiamenti degenerativi: la qualità dell’osso si deteriora, la colonna vertebrale si logora e in molti casi si verifica l’artrosi. Ciò colpisce non solo le vertebre, ma anche le articolazioni tra le vertebre e i dischi intervertebrali. Con l’età e l’invecchiamento, i dischi intervertebrali perdono fluido, che è responsabile della mobilità della colonna vertebrale, che rende i dischi intervertebrali più fragili e meno elastici. Poiché servono anche come ammortizzatori, sono meno in grado di inumidire e premere contro il canale spinale. Se l’anello protettivo del tessuto connettivo viene rotto, la massa preme sui nervi e provoca dolore.

Le ernie discali sono comuni nei giovani o nella mezza età e spesso richiedono un intervento chirurgico, soprattutto se si verifica debolezza o addirittura paralisi e il paziente non ha più il controllo della vescica e delle feci.

Problemi alla schiena cronici

Il mal di schiena cronico è una condizione infiammatoria cronica che spesso può essere causata da sintomi di sovraccarico muscolare e tensione. Il dolore cronico può compromettere seriamente la qualità della vita della persona e diventare un peso. D’altra parte, la terapia conservativa (terapia fisica, esercizio fisico, chiropratica, terapia occupazionale, ecc.) Può aiutare, ma anche i farmaci possono essere utilizzati come supporto.

Previeni il mal di schiena cronico con forme manuali di terapia come la chiropratica.

Quando dovresti lavorare?

Grazie a metodi diagnostici e chirurgici più accurati, oggi si possono trovare situazioni promettenti per la chirurgia. Il dottore consiglia il miele. Markus Rühle consente al chirurgo di informare attentamente ogni paziente, in particolare su quale dolore e in che misura la rispettiva operazione può influire. Se ti senti insicuro dopo il colloquio, dovresti ottenere una seconda opinione competente, perché il successo con la seconda e la terza operazione (chiamate operazioni di revisione) è solitamente inferiore rispetto alla prima operazione.

Inoltre, non è sempre necessario operare su ogni ernia del disco che può essere vista su una radiografia. Secondo l’esperto, a seconda della costellazione anatomica, il nervo a volte può eludere un’ernia del disco molto grande e l’ernia del disco molto piccola può causare un dolore sorprendentemente intenso. In alcuni casi, i moderni studi di risonanza magnetica possono rilevare ernie discali irrilevanti (ernie discali).

Il metodo chirurgico più comune è la decompressione microscopica, in cui i nervi vengono rilasciati in caso di ernia del disco e stenosi spinale. Tuttavia, la situazione di ogni singolo paziente deve essere sempre valutata individualmente. Secondo il Dr. med. Nella maggior parte dei casi, Ryule può essere aiutato con misure non chirurgiche.

Se soffri anche di mal di schiena, contatta solo il tuo Interdisciplinary Spine e chiedi il parere di uno specialista.