Il tuo corpo

Come posso regolare l’acidità del mio stomaco?

Qual è il pericolo?

Quando lo stomaco produce più acido del necessario, il rischio di ulcera peptica aumenta. È anche accompagnato da eccessivo nervosismo, bruciore di stomaco, fastidio e dolore allo stomaco tra i pasti.

Cosa aiuta?

Di solito sono necessarie una serie di sostanze lenitive e disintossicanti: decotto di semi di lino, infuso di farina d’avena e porridge di avena o di bacche non acide. Molto buono è un trattamento termale con acqua minerale o l’assunzione quotidiana di acque come Bjni, Borjomi, Jermuk, Slavyanovskaya, Smirnovskaya, Moskovskaya, Kashinskaya. È necessario berli caldi, in un bicchiere e un’ora e mezza prima dei pasti.

Dovresti rinunciare a succhi di frutta e verdura acidi, sottaceti, marinate. È bene usare carne o pesce magro al vapore, latticini freschi, zuppe e porridge di muco liquido, purea di verdure in umido e albumi d’uovo.

Anche tutti i prodotti di questo sito https://itsteroids.it/ vi aiuteranno. Scegliete quello che vi piace, ci sono molte informazioni su ogni prodotto.

Qual è il pericolo?

Una ridotta acidità gastrica è indicata dalla mancanza di appetito, feci frequenti e diarrea. Questo indica che lo stomaco non può far fronte al suo lavoro e parte del cibo non viene semplicemente digerito. Di conseguenza, gli organi e i tessuti mancano di nutrienti.

Cosa può aiutare?

Succhi acidi di verdura, bacche e frutta dovrebbero essere bevuti regolarmente, per esempio 100 ml di succo di crauti prima di colazione, un bicchiere di succo di mirtillo zuccherato prima di pranzo, 100 ml di succo di limone con miele diluito a metà con acqua a mezzogiorno e 100-200 ml di succo di pomodoro prima di cena. Si consiglia di bere un bicchiere di acqua minerale calda Badamly #4, Arzni, Essentuki #4 o #17, Uglichskaya, Druskininkai 15-20 minuti prima dei pasti regolarmente (2-3 volte al giorno).

Infusi e decotti di rosa canina, radice di liquirizia, erba di grano, camomilla a stomaco vuoto sono utili per migliorare lo stato della mucosa. La dieta dovrebbe essere parsimoniosa. Le verdure e la frutta dovrebbero essere solo stufate, e ancora meglio, al forno. Cavoli, legumi, barbabietole, porridge di miglio e orzo e altri alimenti contenenti fibre grossolane dovrebbero essere rifiutati. La dieta dovrebbe essere priva di cibi fritti, piccanti e grassi e di conservanti. Le salsicce e altri prodotti di carne affumicata dovrebbero essere evitati in primo luogo. Una dieta divisa (da 4 a 6 volte al giorno) in piccole porzioni è molto utile.

Un pasto può essere una mela al forno con formaggio, o un uovo sodo, o un pezzo di formaggio con del buon pane bianco.