Il tuo corpo

Come i batteri intestinali possono renderti felice

Il nostro corpo è composto da pelle, cellule, ossa, sangue, muscoli, ormoni e altro, oltre a 38 miliardi di batteri intestinali. Se non l’hai già fatto, è tempo di familiarizzare con queste piccole parti che compongono il tuo microbioma, perché potrebbero essere la chiave per la felicità e la salute radiosa.

Nella ricerca di autenticità, significato e gioia, il cibo è un alleato importante. Quali funzioni del corpo sono influenzate dall’intestino oltre alla digestione?

  • Sistema immunitario
  • livello di energia
  • equilibrio ormonale
  • metabolismo
  • ritmo circadiano e migliaia di altre funzioni e reazioni in tutto il corpo

L’intestino è anche inestricabilmente legato al cervello. Il nervo vago, un lungo fascio di fibre, collega il cervello a quasi tutti gli organi interni e gli consente di comunicare con il sistema nervoso intestinale (il centro di controllo del tratto gastrointestinale).

Non solo la mente invia segnali, ma fa anche parlare molto Guth. I microbi intestinali (microbioma) regolano la produzione di molecole di segnalazione, ormoni e neurotrasmettitori, compresa la serotonina, e quindi parlano al cervello.

La serotonina è associata alla felicità, influisce sul sonno e controlla il desiderio sessuale.

Quando la felicità inizia nello stomaco, come si mangia sulla via della gioia?

Nutri i tuoi batteri intestinali con fibre vegetali

I tuoi batteri intestinali, più precisamente quelli che supportano la felicità, vivono di fibre alimentari, come quelle che si trovano nelle verdure verdi, ma anche in molti altri alimenti vegetali. Oltre alla digestione, la ricerca ha dimostrato che alcuni ceppi di batteri producono neurotrasmettitori specifici, come la già citata serotonina e dopamina, che sono piacevoli al tatto e calmano il sistema nervoso.

Adottando una dieta varia, colorata e ricca di piante, puoi assicurarti di fornire ai tuoi batteri intestinali i nutrienti di cui hanno bisogno per mantenere il tuo corpo sano e di buon umore.

Darmbakterien

Flora intestinale, microbioma, batteri intestinali. Vari nomi di microrganismi che popolano il nostro intestino.

Probiotici per i batteri intestinali

I probiotici possono essere presi come integratori per migliorare gli effetti di una dieta ricca di piante.
Diversi ceppi di batteri riducono l’infiammazione nel corpo, supportano la costruzione delle pareti intestinali, promuovono la digestione regolare e gonfiano e mantengono la salute dei mitocondri, l’approvvigionamento energetico delle cellule del nostro corpo. Ad esempio, i batteri dell’acido lattico (Lactobacillus o Bifidobacterium).

Quando si sceglie un preparato probiotico, prestare attenzione alla sua alta qualità e farsi consigliare da uno specialista. In alternativa, le sostanze probiotiche possono anche essere consumate dalla nostra dieta regolare, come i crauti.

Ossigeno per batteri intestinali – respirazione

Sebbene la dieta e una corretta salute intestinale siano alla base della felicità, non dovremmo trascurare il sistema nervoso parasimpatico, noto anche come sistema di riposo e digestivo. Stimoliamo il sistema nervoso parasimpatico attraverso la meditazione e la respirazione diaframmatica profonda.

Respirazione diaframmatica – Guida
Trova tre momenti al giorno per 5-10 respiri addominali prolungati. L’inalazione e l’espirazione concentrate calmano la digestione, creano flusso nel corpo e raggiungono il momento presente. Respiri più profondi portano ossigeno al flusso sanguigno, alleviano la tensione muscolare e stimolano la produzione di ormoni. Da un punto di vista emotivo, connettersi con una respirazione più consapevole apre all’ascolto della tua intuizione.